Madre d'ossa
3 1
Libri Moderni

Tuti, Ilaria

Madre d'ossa

Abstract: Teresa Battaglia ha davvero perso la sfida più grande di tutte? Quella con la sua memoria, contro il suo corpo e la malattia che le ha annebbiato la mente?  Tutto lo fa ritenere. È questo che pensano i suoi colleghi, le persone che le vogliono bene, chi le sta intorno. È questo che crede anche Massimo Marini quando, dopo aver ricevuto una chiamata anonima, si precipita in mezzo alle montagne. Dove il bosco più fitto cede il passo all'acqua gelida di lago, qualcosa di enigmatico e terribile è accaduto. Ed è lì che Massimo vede Teresa. Le guance sporche di sangue, lo sguardo smarrito e tra le braccia il cadavere di un ragazzo. Chi era quel giovane? E perché Teresa è lì con lui? Massimo non ha risposte, solo dubbi. Sa, però, che la scena di un crimine è l'ultimo posto in cui dovrebbe trovarsi il commissario Battaglia.   Teresa ha irreparabilmente alterato il luogo del ritrovamento e inquinato gli indizi. Ma forse non è davvero così che stanno le cose... 


Titolo e contributi: Madre d'ossa : romanzo / di Ilaria Tuti

Pubblicazione: Milano : Longanesi, 2023

Descrizione fisica: 478 p. ; 24 cm

Serie: La gaja scienza ; 1337

EAN: 9788830448766

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: La gaja scienza ; 1337

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 61 copie, di cui 19 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Abbadia Lariana 853.9 TUT ABB00004734 Su scaffale Prestabile
Annone Brianza 853.9 TUT ANN00013491 In prestito 17/06/2024
Ballabio 853.9 TUT bal00020588 Su scaffale Prestabile
Ballabio 853.9 TUT BAL00020729 In prestito 25/06/2024
Barzanò 853.9 TUT BAZ00024083 Su scaffale Prestabile
Barzio 853.9 TUT BAR00035246 Su scaffale Prestabile
Bosisio Parini 853.9 TUT BOS00016887 In prestito 13/06/2024
Brivio 853.9 TUT BRI00035057 Su scaffale Prestabile
Bulciago 853.9 TUT bul00036942 Su scaffale Prestabile
Calolziocorte 853.9 TUT CAL00065301 In prestito 10/06/2024
Casatenovo N TUT CNO00069945 Su scaffale Prestabile
Airuno 853.9 TUT AIR00014811 In prestito
Cassago Brianza N TUT CBS00034285 Su scaffale Prestabile
Castello di Brianza 853.9 TUT CAS00015493 Su scaffale Prestabile
Cernusco Lombardone 853.9 TUT CER00027692 Su scaffale Prestabile
Airuno 853.9 TUT AIR00014863 In prestito 07/06/2024
Cesana Brianza 853.9 TUT CES00014412 In prestito 05/06/2024
Civate 853.9 TUT/5 Teresa Battaglia CIV00017196 Su scaffale Prestabile
Colico 853.9 TUT COL00040374 In prestito 20/06/2024
Colle Brianza 853.9 TUT CLL00011706 Su scaffale Prestabile
Costa Masnaga 853.9 TUT COS00054444 Su scaffale Prestabile
Cremeno 853.9 TUT CRE00012640 In prestito 23/05/2024
Dervio 853.9 TUT DER00022487 Su scaffale Prestabile
Dolzago 853.9 TUT DOL00017183 Su scaffale Prestabile
Ello 853.9 TUT ELL00011639 Su scaffale Prestabile
Garbagnate Monastero 853.9 TUT GMO00028452 Su scaffale Prestabile
Garlate 853.9 TUT GAR00030387 Su scaffale Prestabile
Imbersago 853.9 TUT IMB00016359 Su scaffale Prestabile
Introbio 853.9 TUT INT00008409 Su scaffale Prestabile
Lecco GIALLI TUT MAD LEC00238859 In prestito 12/06/2024
Calco 853.9 TUT CAO00027118 In prestito 22/06/2024
Lomagna 853.9 TUT LOM00032185 Su scaffale Prestabile
Malgrate 853.9 TUT mal00020008 Su scaffale Prestabile
Mandello del Lario N.I.TUT.mad MAN00074332 In prestito 29/05/2024
Merate 853 TUT MER00086481 In prestito 17/06/2024
Missaglia 853.9 TUT/5 Teresa Battaglia MIS00046460 Su scaffale Prestabile
Molteno 853.9 TUT MOL00018730 Su scaffale Prestabile
Monte Marenzo 853.9 TUT MAD MON00044742 Su scaffale Prestabile
Montevecchia 853.9 TUT MVT00015250 Su scaffale Prestabile
Monticello Brianza 853.9 TUT MBO00025242 In prestito 25/06/2024
Nibionno 853.9 TUT NIB00019267 In prestito 14/05/2024
Olgiate Molgora 853.9 TUT OMG00050486 Su scaffale Prestabile
Bellano 853.9 TUT BEL00014244 In prestito 20/06/2024
Galbiate 853.9 TUT GAL00073934 In prestito
Olginate 853.9 TUT OLG00042263 In prestito 18/05/2024
Oliveto Lario 853.9 TUT OLI00008484 Su scaffale Prestabile
Osnago 853.9 TUT OSN00036379 Su scaffale Prestabile
Osnago 853.9 TUT OSN00036417 Su scaffale Prestabile
Pescate 853.9 TUT pes00015602 Su scaffale Prestabile
Robbiate 853.9 TUT ROB00026071 Su scaffale Prestabile
Rogeno 853.9 TUT ROG00020277 In prestito 21/06/2024
Sirone 853.9 TUT SIR00023165 Su scaffale Prestabile
Sirtori 853.9 TUT SIT00027074 Su scaffale Prestabile
Suello 853.9 TUT SUE00009907 Su scaffale Prestabile
Unione Valletta 853.9 TUT UVA00014044 Su scaffale Prestabile
Valgreghentino 853.9 TUT VAL00017864 Su scaffale Prestabile
Valmadrera 853.9 TUT VAM00059277 In prestito 27/05/2024
Vercurago 853.9 TUT VER00022287 In prestito 06/06/2024
Oggiono 853.9 TUT OGG00065887 In prestito
Verderio 853.9 TUT VIR00027622 Su scaffale Prestabile
Viganò 853.9 TUT MAD VGO00016177 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Per questa storia l’autrice si è ispirata, come sempre alla sua terra carica di storia e leggende, ma in particolare ai margini, al confine con la Slovenia, dove i sentieri si intersecano con vite linguaggi e usi, a volte con radici profonde altre tramite un gergo lessicale e scritto spesso incomprensibile.

“la roggia attraversava aiuole ancora verdeggianti, screziate dal porpora e dall’oro delle foglie cadute da alberi centenari.”

Il suo Friuli, precisamente Cividale e dintorni. Iniziamo partendo dal lago di Cornino. Lì troviamo Teresa Battaglia riversa su un cadavere, e Massimo accorso in quel luogo grazie a una telefonata anonima. La vicenda è al quanto ingarbugliata, su questo la Tuti insegna.

La ex commissaria è sempre più in confusione, alterna momenti di grande lucidità e sprezzante intelligenza a lunghe ora di assenza o presenza apparente, dove la mente fluttua tra fantasia e realtà, che però non ne capisce il confine.

“provo l’impulso di riordinare tutto, e invece le vite degli altri le scompiglio.”

In questo borbottio di parole non dette e momenti inadatti per dirle troviamo Massimo Marini il suo braccio destro, nel senso
materiale, lavorativo e filosofico. Oramai è un ispettore smaliziato, di veloce pensiero e risposta tagliente, proprio nei confronti di Teresa, che nonostante la malattia è sempre pungente e sarcastica.

“Teresa sentiva il calore della sua mano sul braccio e il freddo del mondo sul viso.”

Nel carosello di questa vicenda che tocca santuari, cripte, segni rupestri, e tanta, suggestione, ci sono anche gli altri compagni, come la psicologa, il suo ex capo Lona. Anche se Teresa non fa più parte della squadra, i suoi più stretti collaboratori, la voglio aiutare ad uscire da quella sgradevole situazione.

Molti sono i riferimenti ai vecchi casi, perché gli attori si evolvono mutano, la penna di Ilaria è imprevedibile ad ogni pagina ci fa credere ciò che poi non sarà, oppure lo è, ma con occhi...

“una narrazione diversa da quella che gli occhi vedevano. Era una nota stonata in una sinfonia chiarissima”

In questa storia giovani che si uccidono, madri burbere e affrante da colpe da espiare, cimiteri pagani, corpi scheletrici mancanti
di ossa.

“Non ebbero cura di quella donna china impegnata a sopravvivere al trascorrere del tempo.”

Il mantra è : “Le mani in tasca”
Mi chiedo come mai, forse per celare la verità? Oppure per la vergogna? O ancora per chiudersi in se stessi?

Aggettivo suggestione

Concludendo
Da leggere, se si sono letti i precedenti. Anche solo per scoprire
come regredisce la mente di Teresa, fino a dove la Tuti è capace di farla arrivare, e del Marini, sempre più padrone dei propri pensieri e delle proprie decisioni.

PRO
Coinvolgente

CONTRO
Forse la necessità di arrivare a trecento pagine fa perdere un po’ la narrazione, ma tiene alta l’attenzione sulla storia antica dei luoghi.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.