Ricordo quella bambina di Terezin che, prima di essere uccisa, ha disegnato una farfalla gialla che vola sopra i fili spinati. Che la farfalla gialla voli sempre sopra i fili spinati. Questo è un semplicissimo messaggio… ai miei futuri nipoti ideali. Che siano in grado, con la loro responsabilità e la loro coscienza, di essere sempre quella farfalla gialla che vola sopra ai fili spinati.

- Liliana Segre -

 

Dal 2005 il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, dedicato alla commemorazione delle vittime dell'Olocausto. Rimane una giornata fondamentale per ricordare gli orrori del passato e riconoscere i segnali di sviluppo di orrori futuri. Fondamentali per la memoria sono le testimonianze dirette.

Nello scaffale Sopravvissuti all'Olocausto troverai gli scritti autobiografici e non di sopravvissuti all'Olocausto o dei loro discendenti.

Il banner presenta delle farfalle gialle per riprendere la citazione di Liliana Segre, per ricordare tutte le farfalle che non hanno potuto superare il filo spinato. 

 

Sopravvissuti all'Olocausto