In occasione della rassegna "Leggermente: in gioco" in programma dal 18 al 24 marzo, il Sistema Bibliotecario presenta una proposta di lettura sul tema del gioco e, in particolare, sulla sua funzione psicologica, educativa e didattica.

Trovati 49 documenti.

Mostra parametri
Potenziamento della motricità fine
0 0
Materiale linguistico moderno

Oddone, Daniela - Saccà, Veronica

Potenziamento della motricità fine : giochi e attività per bambini dai 2 ai 6 anni / Daniela Oddone e Veronica Saccà

Trento : Erickson, 2019

I materiali

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Gioco psicomotorio a scuola
0 0
Materiale linguistico moderno

Gioco psicomotorio a scuola : [pedagogia della psicomotricità nei contesti educativi] / a cura di Giuseppe Nicolodi

Trento : Erickson, 2018

Strumenti di PNEE

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Mamma, papà giochiamo insieme?
0 0
Materiale linguistico moderno

Celli, Donatella

Mamma, papà giochiamo insieme? : 100 giochi per crescere sani e felici divertendosi / Donatella Celli

Milano : Tecniche Nuove, 2016

Genitori e figli

Abstract: Il gioco costituisce la parte principale del linguaggio segreto dei bambini, attraversa tutta l’infanzia e accompagna ogni tappa della crescita. Rappresenta un ponte tra realtà e fantasia, è il campo privilegiato dove i bambini scoprono e si misurano con il mondo, esprimono i propri vissuti, le proprie paure, i propri talenti e desideri. Attraverso la magia del gioco possono scoprire se stessi, raccontarsi, superare eventi difficili e apprendere cose nuove. Pur essendo un linguaggio così importante, quanto tempo dedichiamo a osservare i bambini mentre giocano o a interagire con loro attraverso questo mezzo così funzionale? Quanto sappiamo di questo linguaggio segreto? L’intento del libro è quello di offrire a genitori ed educatori stimoli, proposte di attività ludiche da vivere con i bambini, in modo da creare, con leggerezza e divertimento, un ambiente favorevole all’ascolto, alla condivisione, alla comprensione e alla conoscenza reciproca.

150 giochi in movimento
0 0
Materiale linguistico moderno

Colina, Donatella

150 giochi in movimento [: potenziare i prerequisiti motorio-prassici per l'apprendimento] . / Donatella Colina

Trento : Erickson, 2015

I materiali - Erickson

Abstract: Il volume nasce dall'esigenza di avere attività per favorire l'acquisizione e il potenziamento dei prerequisiti motorio-prassici agli apprendimenti di età prescolare, durante i primi anni di scuola primaria e oltre, in caso di deficit nell'organizzazione motoria o disabilità intellettiva. In linea con le indicazioni del MIUR, il volume propone 150 giochi con lo scopo di migliorare: percezione corporea, equilibrio e coordinazione, le abilità grafo-motorie, l'organizzazione prassica finalizzata alle autonomie e alla grafo-motricità. I giochi possono essere proposti sia in contesto ludico-educativo, scolastico ed extrascolastico, sia in riabilitazione. Per ognuno di essi sono indicati: fascia d'età consigliata, obiettivi perseguiti, modalità di svolgimento, materiali e tempi occorrenti, cosa fare e le varianti, queste ultime importanti come spunti per aumentare la flessibilità e gettare le basi per la generalizzazione. Ci sono inoltre schede operative e materiali a colori per giochi specifici. L'opera si rivolge a coloro che si occupano dello sviluppo del bambino: insegnanti curricolari e di sostegno, educatori, neuropsicomotricisti, genitori.

Lasciateli giocare
0 0
Materiale linguistico moderno

Gray, Peter

Lasciateli giocare [: perchè lasciare libero l'istinto del gioco renderà i nostri figli più felici, sicuri di sè e più pronti alle sfide poste della vita] . / Peter Gray ; traduzione di Alessandra Montrucchio

Torino : Einaudi, 2015

Einaudi. Stile Libero Extra

Abstract: Tanto nel tempo libero - in cui ogni forma di scoperta e avventura è proibita fuori dal controllo dei genitori - quanto a scuola - dove vigono la competizione, la disciplina e la tortura dello studio al banco - per i bambini non esistono più spazi di autonomia. Qual è il risultato? Una gioventù ansiosa e disinteressata, che percepisce la vita come una corsa a ostacoli. Ma un modello alternativo esiste. Un modello che sostiene la curiosità, la gioiosità e la capacità di socializzare, e che dà ai ragazzi l'opportunità di crescere liberamente. Mettendo in discussione molto di ciò che diamo per scontato in tema di formazione, Lasciateli giocare ci ricorda che i bambini sono esseri pensanti e pieni di risorse, non dei prigionieri. E che l'educazione non deve essere una punizione, ma un'aspirazione naturale, una gioia.

Pedagogia del gioco e teorie della formazione / Andrea Bobbio
0 0
Materiale linguistico moderno

Bobbio, Andrea

Pedagogia del gioco e teorie della formazione / Andrea Bobbio

Brescia : La scuola, 2014

Pedagogia - La scuola

Abstract: Il gioco, mèntore e dèmone allo stesso tempo, è un dispositivo formativo seducente e inquieto, da sempre studiato dalla pedagogia e mai compreso esaustiva-mente in un univoco orizzonte teoretico. A ogni indagine si rivela come un caleidoscopico turbinare di significati, spesso di segno contrapposto: il gioco è simultaneamente, o alternativamente, fonte di gioia e scarico di aggressività, manifestazione di eros oppure di thanatos, indizio di complicità e/o di competizione. Il gioco si associa all’infanzia ma, in senso propriamente pedagogico, contrassegna l’esistenza e il suo appello verso la vita.Il volume ripercorre la sterminata estensione semantica del termine “gioco” in uno sguardo che ha l’intenzione di restituire al lettore alcuni significati particolarmente pregnanti in chiave formativa.Il gioco come dispositivo d’inculturazione, apprendimento e formazione personale (prospettiva antropologica); come fonte di civiltà e di progresso umano (prospettiva culturale); il gioco si collega alle teorie sull’uomo e la sua educabi-lità (dimensione storico-teoretica) e, in una prospettiva didattica, il gioco è visto come fondamento metodologico di due realtà educative particolarmente attuali e che hanno assunto un autonomo valore idealtipico: la scuola dell’infanzia e l’esperienza scout.Una riflessione utile tanto ai cultori delle scienze umane quanto a chi intenda approfondire la tematica del gioco in una prospettiva più operativa.

Ludus e Jocus
0 0
Materiale linguistico moderno

Corni, Giovanna

Ludus e Jocus [: apprendere giocando e giocare apprendendo] . / Giovanna Corni

Torino : Didattica Attiva, 2014

Pedagogia creativa - Didattica Attiva

Abstract: Una riflessione sull’importanza del gioco nella crescita di ciascuno e di tutti. Giocare è ormai un diritto riconosciuto da leggi e convenzioni internazionali, ma ancora sottovalutato nei nostri contesti formativi.Incentrato sulla ricerca teorico-pratica di tanti animatori e formatori, ha lo scopo di rendere divertenti e costruttivi i percorsi d’apprendimento e di valorizzare la performance ludica come strumento di crescita indispensabile per tutte le età, soprattutto nell’infanzia.Fondato scientificamente e ampiamente collaudato “sul campo”, il libro si rivolge a tutti coloro che si vogliono “mettere in gioco” con consapevolezza e competenza: genitori, educatori, animatori, insegnanti, formatori, ludotecari, volontari, arteterapeuti, pedagogisti teatrali.

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia
0 0
Materiale linguistico moderno

Ricchiardi, Paola

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia [: comprensione, memoria, ragionamento, capacità critica e creatività : la teoria] . / Paola Ricchiardi e Cristina Coggi

Trento : Erickson, 2013

Le guide - Erikson

Abstract: Un tempo libero vissuto creativamente nel gioco consente una crescita sana ed equilibrata. Se l'attività ludica si integra al processo di apprendimento, il bambino accresce le sue conoscenze, sviluppa l'autoregolazione, acquisisce il significato delle cose, conquista la capacità di cooperare e affrontare problemi in diversi ambiti, elaborando soluzioni originali. Il gioco è dunque un'opportunità insostituibile per contribuire allo sviluppo dei più piccoli. Il presente volume approfondisce, alla luce della ricerca internazionale, le potenzialità dell'attività ludica, fornendo indicazioni operative per strutturare percorsi finalizzati all'incremento della readiness scolastica. Sulla base della letteratura specializzata, si propongono numerose attività di gioco adeguate alla fascia d'età 3-6 anni e un itinerario strutturato per il potenziamento cognitivo e motivazionale, denominato Fenix, sperimentato e verificato con successo in diversi contesti italiani ed esteri.

Giochi e attività nel bosco e in città
0 0
Materiale linguistico moderno

Bezdek, Monika

Giochi e attività nel bosco e in città [: idee per divertirsi e imparare nella scuola dell'infanzia] . / Monika Bezdek, Petra Bezdek e Ursula Bezdek

Trento : Erickson, 2013

I materiali - Erickson

Abstract: Questo volume presenta numerose attività, per sfruttare al meglio le potenzialità del gioco all'aria aperta in un contesto di apprendimento stimolante e coinvolgente. Il libro è suddiviso in due parti: Giocare nel bosco, nella quale si propongono esperienze a diretto contatto con la natura, che consentono ai bambini di dare libero sfogo alla propria fantasia ed energia, apprendendo spontaneamente a rispettare e proteggere l'ambiente; Giocare in città, dove essi esplorano la scuola e il territorio circostante (la via, il quartiere e la città stessa), scoprendo innumerevoli sorprese in fatto di arte, storia e cultura. Corredate di chiare istruzioni sulla loro realizzazione (materiali, numero di partecipanti, età, varianti ecc.), le attività si propongono di: stimolare la percezione sensoriale e sviluppare la fantasia e la creatività; insegnare a muoversi in autonomia nella natura e nell'ambiente urbano. Le proposte formative, presentate in forma di giochi, filastrocche e canzoni, sono rivolte a educatori e insegnanti della scuola dell'infanzia, ma possono essere facilmente adattate e realizzate anche nella scuola primaria.

Gioca!
0 0
Materiale linguistico moderno

Brown, Stuart

Gioca! [: come il gioco può formare la mente, aprire l'immaginazione e costruire la felicità] . / Stuart Brown ; con Christopher Vaughan

Roma : Ultra, 2013

Abstract: Tutti conosciamo la felicità dipinta sul volto di un bambino mentre gioca nel cortile della scuola. O il beato abbandono di un golden retriever che corre su un prato. È la gioia del gioco. Per definizione, il gioco è privo di scopo, se non quello di generare puro divertimento. Ma la sua funzione e il suo funzionamento sono tutt’altro che banali. Il gioco è infatti un impulso biologico necessario, che incide sulla nostra salute quanto il sonno o la nutrizione; è lo strumento attraverso il quale la natura ci fa fiorire. Il contrario di “gioco” non è “lavoro”: è “depressione”. Stuart Brown ha dedicato tutta la propria carriera allo studio dei comportamenti ludici degli animali e all’analisi di “storie di gioco” di umani di ogni tipo, dagli assassini seriali ai premi Nobel. In questo agile saggio, che rappresenta la sintesi definitiva delle sue ricerche, spiega, in un linguaggio accessibile a tutti, come utilizzare il gioco per sviluppare l’intelligenza, creatività, socialità, capacità di adattamento e di problem solving.

Giocare
0 0
Materiale linguistico moderno

D'Urso, Valentina

Giocare. / Valentina D'Urso

Bologna : Il Mulino, 2012

Farsi un'idea

Abstract: Si gioca per crescere o per non invecchiare, per stare con gli altri o per concentrarsi in se stessi, per sfidare con la bravura o puntando sulla fortuna; si gioca chiusi in una stanza o all'aperto; si gioca per allontanarsi dalle afflizioni quotidiane; si gioca poco, molto, a volte troppo, fino a restare invischiati in un circuito di dipendenza. In tutte le epoche e a tutte le età il gioco è un'attività mentale che libera la fantasia e affina le abilità. Dai primi gesti dei bambini alle sofisticate mosse degli scacchi, dai rebus ai videogiochi, dal bridge alle lotterie, l'autrice ci mostra quale tipo di intelligenza entra in funzione, o meglio si mette in gioco...

Il gioco nello sviluppo e nella terapia psicomotoria
0 0
Materiale linguistico moderno

Ambrosini, Claudio

Il gioco nello sviluppo e nella terapia psicomotoria. / Claudio Ambrosini e Simona Pellegatta

Trento : Erickson, 2012

Strumenti di neuro e psicomotricità - Erickson

Abstract: Dialogo tra una mamma e il suo bambino poco prima di cena. Mamma (spazientita): Ma stai ancora giocando con le figurine?!. Bambino (infastidito): Mamma, sto attaccando le figurine, non sto giocando!. Non tutte le attività infantili sono gioco e questo dialogo è indicativo della diversa interpretazione che ne danno adulto e bambino. Si crea così un equivoco che, se è privo di rilevanza nelle naturali relazioni umane tra genitori e figli, diventa rischioso quando si colloca in una relazione di aiuto, sia essa terapeutica o educativa. Il libro si occupa di smontare alcuni stereotipi attraverso una ricerca attenta sulle attività infantili nei primi 6-7 anni di vita, un'analisi dei giochi degli adulti, la costruzione di una teoria del gioco in armonia con il pensiero degli studiosi in questo campo e le osservazioni che emergono dal lavoro terapeutico psicomotorio con bambini con diverse tipologie di disturbi. Il volume descrive allora il gioco come un'attività di confine con la realtà e con l'arte, attività creativa che tuttavia, a differenza delle altre, è completamente gratuita. E in questo stanno la ricchezza e il limite.

Gioco e linguaggio
0 0
Materiale linguistico moderno

Gioco e linguaggio. / Scritti di A. Ferro ... [et al.] ; a cura di Suzanne Maiello

Roma : Astrolabio, 2012

Cento e un bambino - Astrolabio

Abstract: La collana è rivolta a tutti i genitori ed è composta di volumi monotematici dedicati alle tappe che segnano la vita del bambino e dei genitori: dalla gravidanza fino all'adolescenza. Da una prospettiva psicoanalitica, gli autori, tra i maggiori esperti italiani e stranieri degli argomenti trattati e del lavoro con le famiglie, intendono offrire al genitore un nuovo punto di vista per osservare e comprendere il proprio rapporto con i figli, sostenerli nella crescita e affrontare le aree critiche del loro sviluppo. Nel sesto volume si affrontano fattori decisivi nella crescita del bambino e correlati tra loro: lo sviluppo del linguaggio verbale e il gioco, che ha anch'esso un'intensa valenza comunicativa. Non sempre queste attività fondamentali emergono spontaneamente tra genitori e figli, e alcuni bambini danno segni di isolamento, rischiando talvolta un ritiro autistico. Questo volume intende offrire informazioni e riflessioni per aiutare i genitori a stabilire una buona relazione con i propri bambini.

Pronti, attenti, via!
0 0
Materiale linguistico moderno

Sassé, Margaret

Pronti, attenti, via! [: Giochi per il corpo e per la mente] . / Margaret Sasse ; illustrazioni di Georges McKail

Trento : Erickson, 2012

I materiali - Erickson

Abstract: Il movimento, il gioco e l'esplorazione attiva sono essenziali per lo sviluppo fisico e intellettivo dei bambini. I primi anni di vita sono cruciali per il raggiungimento di un buon livello di salute e benessere, che può essere favorito dalla stimolazione delle abilità motorie e delle capacità di apprendimento attraverso una serie di attività ed esercizi pensati ad hoc e adeguati alle diverse età. Pronti, attenti, via! offre ai genitori, ma anche agli insegnanti e agli educatori, una guida pratica con chiare indicazioni sulle attività da svolgere con bambini da 0 a 6 anni circa, scritta in modo semplice e arricchita da centinaia di illustrazioni, suggerimenti e consigli. Massaggi, giochi, movimenti, esercizi e stimolazioni combinabili tra loro si susseguono, pagina dopo pagina, suddivisi per stadi di sviluppo, e permettono di creare piccoli programmi della durata di dieci minuti da svolgere anche più volte al giorno. Strumento utile per accompagnare la crescita dei bambini, il volume consente di divertirsi assieme a loro coinvolgendoli in nuove forme di movimento e di sperimentazione del proprio corpo.

Bambini in movimento
0 0
Materiale linguistico moderno

Paesani, Giovanna

Bambini in movimento [: 120 giochi e percorsi di psicomotricità] . / Giovanna Paesani

Molfetta : La Meridiana, 2011

Partenze... per educare alla pace

Abstract: Giocare per crescere. Giocare per conoscersi. Giocare per apprendere. Ogni movimento è sempre un'esperienza emotiva esaltante che il bambino interiorizza e registra nella memoria corporea. Perché il gioco è per lui il mezzo più efficace per soddisfare il suo bisogno di espressione e di relazione spontanea con gli altri. Lasciare giocare i bambini col corpo è, dunque, una fondamentale azione educativa. Se siete convinti dell'importanza della sperimentazione corporea e sensoriale nella maturazione fisica e mentale del bambino, allora avete tra le mani il libro che cercavate. Questo manuale è rivolto agli insegnanti della scuola dell'infanzia e primaria, ma anche a insegnanti di educazione fisica, animatori o educatori che operano in palestra o in altri ambiti con bambini dai tre agli otto anni, ma si può anche utilizzare in campo terapeutico con soggetti che hanno difficoltà e ritardi psicomotori. Contiene una ricca gamma di esercizi e giochi motori scaturiti da una lunga esperienza in palestra e nella scuola con bambini di questa età. Giochi da fare in uno spazio attrezzato, in un cortile o anche con la musica. E, poi, giochi giusti per ciascun gruppo di bambini, perché il livello motorio raggiunto può fare la differenza e rendere un gioco troppo difficile o troppo noioso oppure semplicemente divertente. Come un manuale facile e immediato può essere utilizzato per eseguire un percorso annuale di psicomotricità oppure per integrare e arricchire la propria attività educativa in questo ambito.

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia
0 0
Materiale linguistico moderno

Venera, Anna Maria

Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia [: materiali e attività ludiche per bambini dai 3 ai 6 anni : la pratica] . / Anna Maria Venera, Paola Ricchiardi e Cristina Coggi

Trento : Erickson, 2011

I materiali - Erickson

Abstract: Un tempo libero vissuto creativamente nel gioco consente di trovare uno spazio di crescita sana ed equilibrata. Se l'attività ludica si integra al processo di apprendimento, il bambino accresce le sue conoscenze, sviluppa l'autoregolazione, acquisisce il significato delle cose, conquista la capacità di cooperare e di affrontare problemi in diversi ambiti, elaborando soluzioni originali. La scatola dei giochi consente a insegnanti, educatori, psicologi e genitori di mettere in atto un intervento sistematico di potenziamento cognitivo e motivazionale. Il kit contiene i materiali per realizzare, individualmente o con gruppi piccoli di bambini, 25 attività e una guida, che presenta una programmazione mirata per realizzare un iter ludico completo. Si tratta di una proposta flessibile, verificata sperimentalmente in diversi contesti, sia italiani che stranieri, con esiti positivi e incoraggianti, per bambini dai 3 ai 6 anni. La scatola affianca gli approfondimenti teorici contenuti in Gioco e potenziamento cognitivo nell'infanzia - La teoria, realizzato da Paola Ricchiardi e Cristina Coggi e disponibile separatamente.

A piedi nudi nel verde
0 0
Materiale linguistico moderno

Oliverio, Albertina

A piedi nudi nel verde [: giocare per imparare a vivere] . / Albertina Oliverio, Anna Oliverio Ferraris

Firenze [etc.] : Giunti, 2011

Saggi Giunti

Abstract: La vita che oggi fanno molti bambini non è adatta alle loro esigenze. Troppo sedentaria, isolata, sottoposta a ritmi frenetici. La crescita disordinata delle nostre città ha portato alla scomparsa di quegli spazi verdi in cui un tempo i bambini potevano incontrarsi e organizzare liberamente i loro giochi. I bambini di città raramente vanno a scuola da soli, scendono a giocare in cortile o per strada: più spesso restano in casa, davanti al televisore o alla play station. Ma fino a quando si può fingere che questo sia un modo sano di crescere?

La fabbrica dei giochi : strategie ludiche per bambini con BES / Maurizio Parente
0 0
Materiale linguistico moderno

Parente, Maurizio

La fabbrica dei giochi : strategie ludiche per bambini con BES / Maurizio Parente

Gardolo : Erickson, 2010

Guide per l'educazione

Abstract: Il gioco è un'attività centrale nell'esperienza infantile: attraverso di esso il bambino scopre ed entra in relazione con il proprio io interiore e il mondo, sviluppando e consolidando le sue abilità cognitive, motorie, creative, linguistiche e sociali. Proprio per queste sue enormi potenzialità, il presente volume lo propone quale risposta concreta e strumento per educatori, insegnanti e genitori, oltre che come modo per restituire a tutti i bambini quello spazio ludico a loro congeniale. Programmare giochi per bambini con bisogni educativi speciali non significa inventarne di nuovi, strutturati e/o intenzionalmente pensati per loro, ma più semplicemente rivisitare e adattare quelli tradizionali adottando strategie facilitanti che possono riguardare diversi aspetti: lo spazio, la postura del bambino, i ruoli suoi e di altri eventuali partecipanti (bambini o adulti), le attività specifiche da svolgere e i materiali e/o giocattoli. Tutti i 90 giochi proposti sono adattabili a situazioni e contesti diversi, secondo l'età, il numero, le caratteristiche dei partecipanti e lo spazio a disposizione. I materiali mediatori, per quanto possibile, non sono strutturati, ma provengono dalla realtà esperienziale del bambino in modo da stimolare l'immaginazione, la fantasia e la creatività.

Il gioco nella didattica : un approccio ludico per la scuola dell'infanzia e primaria / a cura di Rocco Quaglia, Laura Elvira Prino e Erica Sclavo
0 0
Materiale linguistico moderno

Il gioco nella didattica : un approccio ludico per la scuola dell'infanzia e primaria / a cura di Rocco Quaglia, Laura Elvira Prino e Erica Sclavo

Gardolo : Erickson, 2009

Guide per l'educazione

Abstract: Il presente volume è costituito di contributi molto diversi tra loro perché pensati ed elaborati con riferimento alle più disparate discipline riguardanti le scienze del comportamento: da quelle psicologiche e pedagogiche a quelle linguistiche, geografiche e naturali. Quello che accomuna tali lavori è il tema del gioco, che, seppur affrontato da varie angolazioni, è considerato per il suo ruolo e la sua funzione centrali nei processi di apprendimento. L'argomento principe del libro non è il gioco nelle sue libere e creative espressioni, ma l'impiego dell'attività ludica come cornice di uno spazio relazionale e didattico tra insegnanti e allievi capace di unire le esigenze del grande mondo degli adulti con quelle dei piccoli mondi dell'infanzia.Il volume pertanto si rivolge agli insegnanti della scuola primaria e dell'infanzia, ma anche a quanti sono impegnati nelle varie agenzie educative, non ultima la famiglia. Attraverso il gioco, i genitori possono aiutare i propri figli nel quotidiano sforzo che compiono per trovare la naturale composizione del loro «io» in formazione. Il gioco segna, infatti, un fondamentale momento nell'impegno di crescita delbambino ed è creazione di una mente in evoluzione e in costante ricerca di nuovi stimoli per svilupparsi e organizzarsi.

Il gioco : l'attività ludica come apprendimento / Catherine Garvey
0 0
Materiale linguistico moderno

Garvey, Catherine

Il gioco : l'attività ludica come apprendimento / Catherine Garvey

Roma : Armando, 2009

Classici Armando

Abstract: Il gioco è uno dei fenomeni più naturali e diffusi nell'infanzia, ma il suo scopo e la sua importanza per lo sviluppo del bambino sono stati, e rimangono, fonte dì interrogativi non solo per i genitori, ma anche per gli psicologi. Proponiamo la nuova edizione del volume in cui Catherine Garvey mette in chiaro i modi in cui i! gioco aiuta il bambino a conoscere se stesso, gli altri e il mondo che lo circonda. Mettendo a confronto gli aspetti ludici e quelli di altro genere della medesima attività, l'Autrice evidenzia come il gioco vada considerato più come un atteggiamento che come un particolare tipo di comportamento.