Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista.

La legge n. 211 del 20 luglio 2000, che istituisce il Giorno della Memoria, ha lo scopo di "conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere", come indicato nell'art. 2 della stessa.

In occasione del Giorno della Memoria 2020, il Sistema propone libri e film sul tema.

Si è scelto di dare un taglio specifico nella selezione dei titoli dei libri focalizzandosi sulle protagoniste femminili, sulle loro memorie e sulle loro testimonianze.

Si è voluto commemorare oltre al popolo ebraico, anche altre vittime tra cui gli zingari, i deportati politici e i perseguitati per il loro orientamento sessuale, la religione e forme di disabilità.

Una terza sezione è dedicata a film legati alla persecuzione nazista che comprendono sia grandi classici ma anche nuovi suggerimenti di approfondimento.

Le donne e la Shoah

Shoah dimenticate

Il cinema e la Shoah