Community » Forum » Recensioni

Miss Peregrine  : la casa dei ragazzi speciali / Ransom Riggs ; traduzione di Ilaria Katerinov
4 1
Riggs, Ransom

Miss Peregrine : la casa dei ragazzi speciali / Ransom Riggs ; traduzione di Ilaria Katerinov

Milano : Rizzoli, 2016

Abstract: Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro? Età di lettura: da 12 anni.

38 Visite, 1 Messaggi
Utente 15607
2 posts

Questa storia fa capire che è essenziale essere noi stessi e, soprattutto, avere fiducia di sé.
Ci insegna, inoltre, a non rimanere superficiali sulle cose che si vedono perché potrebbero essere molto più importanti e preziose di quello che sembrano.
Essa non è completa perché questo libro è solo il primo di una trilogia che sicuramente leggerò nelle vacanze estive perché questo libro mi è piaciuto davvero molto!
È scritto con un linguaggio semplice, ma adatto al genere del libro, è coinvolgente e ha un ritmo perfetto per ogni situazione.
Per queste ragioni che ho descritto, consiglio questo libro a tutti i miei compagni di classe (anche a quelli che hanno visto il film creato su questa storia).

  • «
  • 1
  • »

568 Messaggi in 463 Discussioni di 160 utenti

Attualmente online: Ci sono 33 utenti online