Community » Forum » Recensioni

La memoria della cenere
5 1
Marchelli, Chiara

La memoria della cenere

Milano : NN, 2019

Abstract: Elena è una scrittrice, sa leggere le storie sui volti delle persone. Una notte, un aneurisma la colpisce nella sua casa di New York. Sopravvive, e insieme a Patrick decide di trasferirsi in Francia, nell'Auvergne, in un paesino ai piedi del vulcano Puy de Lúg. Durante la convalescenza, la mente di Elena arde di pensieri, di memorie interrotte, di sentimenti riscoperti, di attese e incertezze, come il magma che ribolle sottoterra, a pochi chilometri da lei. Quando i genitori vengono a trovarla per un breve soggiorno, il loro arrivo coincide con un'improvvisa eruzione del vulcano. E mentre una colonna di fumo, cenere e lava inizia a uscire dalla bocca del Puy de Lúg, i protagonisti si trovano bloccati tra le mura di casa, in un tempo sospeso che sovverte ruoli e sicurezze, paure e desideri. "La memoria della cenere" racconta di una rinascita, di un'anima che si rigenera, alla ricerca di un fragile, delicato equilibrio con le verità impassibili che governano la vita.

19 Visite, 1 Messaggi
Utente 11655
31 posts

Meravigliosa analisi delle dinamiche genitori/figlia e di un rapporto di coppia, in contrappunto con l'attività di un vulcano presso un piccolo paese dell'Auvergne. Un romanzo profondo e non pesante, che non ha nulla d'italiano, molte spanne sopra la fuffa che esece a ciclo continuo dalle "grandi" case editrici.

  • «
  • 1
  • »

525 Messaggi in 424 Discussioni di 155 utenti

Attualmente online: Ci sono 31 utenti online