Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

La lettera perduta - Jillian Cantor

Kristoff ed Elena si sono persi per sempre per una bugia che ha salvato la vita ad entrambi, in Austria nel 1938.
Katie cinquant' anni dopo grazie a quella lettera perduta, mai aperta e mai letta.....grazie a un francobollo cerca di mettere insieme i tasselli di una storia d' amore mai dimenticata.
Instagram @leggolibriche

La lettera di Gertrud - Björn Larsson

Dopo 246 pagine ho aimè abbandonato la lettura, non mi piace non terminare i libri,ma con questo propio non ce l'ho fatta.
Forse doveva essere più classificato come saggio che come narrativa.
Argomento troppo ripetitivo e pesante.
"l' identità levata a vessillo di divergenza e inconciliabilità e l' appartenenza come bisogno primordiale eretto a muro divisorio.."
non ce la posso fare.
instagram @leggolibriche

Buffet al veleno - Brigitte Glaser

Ho scoperto la serie di questi libri gialli di cui la cuoca Katharina è la protagonista. Che dire, a me è piaciuto molto, mistero e assassini in cucina......tra odori , sapori e piatti da far venire l' acquolina in bocca.
Tutto da assaporare.instagram @leggolibriche

La saga dei Florio. 1: I leoni di Sicilia - Stefania Auci

Che meravigliosa e brillante è la storia della famiglia Florio? Tre generazioni di uomini si susseguono dal 1799 al 1868, ci portano e ci fanno viaggiare in quei periodi e in quella Sicilia tra nobiltà e miseria.
Un romanzo storico che mi ha conquistata e coinvolta fin da subito.
instagram @leggolibriche

La leggenda di Berenson - Alessandro Zannoni

Questo libro mi è piaciuto per la semplicità del suo lessico adatta al contesto, la capacità di trasmettere le emozioni dei personaggi e per l'inaspettato colpo di scena, ma, personalmente, il suo finale non mi ha soddisfatto: io lo avrei prolungato facendo ritrovare i quadri e il quaderno di Carlotta ai ragazzi e facendogli risolvere il mistero della leggenda di Berenson con l'aiuto di Bernardo.

L'amurusanza - Tea Ranno

Immersa in pieno in questo piccolo borgo di Sicilia nei primi anni novanta.
Un luogo dove tutti si conoscono, una piazza in cui scorrono le vite dei suoi singolari abitanti.
Come dimenticare questi personaggi ? Il sindaco con la sua cricca, il prete, la "tabacchera", il professore, l'erborista e la zitella.... e tanti altri, una bella variopinta combriccola.
Una vera commedia con tanto di dialetto Catanese.
Sicuramente fa sorridere, ma fa anche tanto riflettere. instagram @leggolibriche

La malalegna - Rosa Ventrella

Come può una storia essere così triste e al contempo così meravigliosa ? Così ho trovato la vita di Teresa e Angelina.
è la storia di una madre e di due figlie, che sfidano le bombe, la guerra e la fame, la morte dell' anima e del corpo.
Ho assaporato i luoghi, le comari, i profumi ed il dialetto fino ad immergermi completamente nelle vite di queste sorelle ed amarle.
Stupendo. instagram @leggolibriche

La sorella perduta - Kate Furnivall

Ambientato a Parigi negli anni venti, questa storia per me ha fatto fatica a decollare, per poi "riprendere" dalla metà in poi e volare alto tra intrighi, segreti e bugie che legano le vite delle gemelle Romy e Florence.
Lo definisco un romanzo d' azione con uno sfondo storico.
Non amo molto questo genere, ma nel complesso devo dire che mi è piaciuto e mi ha coinvolto e trascinato nel suo susseguirsi della storia.
instagram @leggolibriche

È passato tanto tempo - Andre Dubus 3.

Trama interessante, totale assenza d'ironia e di spiragli di luce nella tragedia dei rapporti tra tre generazioni, un robusto editing avrebbe potuto togliere un terzo delle pagine, numerose lungaggini e svariati errori di traduzione.