Community » Forum » Recensioni

Il cuore vero
3 1
Warner, Sylvia Townsend

Il cuore vero

Milano : Adelphi, 2019

Abstract: Nell'Inghilterra vittoriana Sukey Bond, appena uscita dall'orfanotrofio, viene mandata a servizio in una fattoria dell'Essex. Nulla di meno fiabesco, verrebbe da pensare. Eppure la scrittura obliqua e onirica di Sylvia Townsend Warner ci fa vivere, in questo romanzo, una delle più enigmatiche ed emozionanti storie d'amore che sia dato leggere - dedicata, non a caso, ad Amore e Psiche. Perché nella fattoria lavora un giovane bellissimo ed elusivo, che nei loro rari, furtivi incontri guarda Sukey «con un'espressione di splendente trionfo». Tutti dicono che è «un idiota», ma Sukey lo vede solo «ilare e candido», sapendo che lei, e solo lei, potrà renderlo felice. E quando Eric le verrà rapito, Sukey capirà che il suo futuro non è più «una regione inesplorata fatta di nuvole», e andrà a cercarlo con infinita de terminazione. Cosi come infinite saranno le sue peripezie, al termine delle quali, con ironica maestria, ci verrà restituita una delle cose più preziose: la fiducia nell'impossibile.

54 Visite, 1 Messaggi
Utente 627
167 posts

" Cuore vero " è un libro che parla d' amore, quello tra Sukey e Eric. Una storia impossibile la loro.
Lei, una povera orfanella a servizio, lui " l'idiota ", come tutti lo definiscono, figlio ripudiato dei " signori ".
Ho amato tutto di questo libro, tranne la fine, alquanto rocambolesca con fantasiose peripezie, tanto da sfiorare l' inverosimile e l' irreale e creare un finale deludente.
Belle le atmosfere, i luoghi e le descrizioni dei paesaggi. Instagram @leggolibriche

  • «
  • 1
  • »

573 Messaggi in 468 Discussioni di 160 utenti

Attualmente online: Ci sono 18 utenti online